Il rapporto  Io sono cultura - L'Italia della qualità e della bellezza sfida la crisi giunto quest'anno alla settima edizione, costituisce ormai un riferimento atteso per fare il punto sul ruolo della cultura e della creatività nel nostro Paese adottando le lenti dell'analisi dell'economia reale. Attraverso un'idea di cultura fatta di musei, gallerie, festival, beni culturali, letteratura, cinema, performing arts, ma anche di industrie creative e made in italy: cioè tutte quelle attività che non rappresentano in sè un bene culturale ma che dalla cultura traggono linfa creativa e competitività. 

La piattaforma WE R FOOD citata tra le best practice pubblicate nel rapporto 2017. La ricerca è stata presentata il 28 giugno a Roma alla presenza del ministro Dario Franceschini e del presidente di Symbola Ermete Realacci insieme al presidente di Confindustria.

Il premio è stato assegnato per aver progettato una modalità capace di rinnovare la cucina italiana e per aver costruito con Il Food Design una nuova piattaforma di narrazione. WE R FOOD ringrazia gli autori e i ricercatori che hanno selezionato i progetti ma sopratutto i designer Vito Nesta, Elena Salmistraro, Zanellato Bortotto, Vittorio Venezia e studio Milo che hanno lavorato alla realizzazione e al successo di We R Food For Rigolo.

Leggi il comunicato stampa  e scarica la ricerca su http://bit.ly/iosonocultura2017  (Pag 111)